Lorenzo Faccincani racconterà la classica leggenda sulla comparsa del Limoncello

La storia della nascita del liquore italiano ha molte leggende, e anche, inoltre, le persone si contendono il diritto di essere chiamati suoi scopritori. Ma la versione classica dice che la semplice donna fragile Maria Antonia Ferace, che viveva nella pensione Azzurra e coltiva agrumi, è colei che ha creato la ricetta e ha introdotto la bevanda al limone nel mondo, ha raccontato Lorenzo Faccincani. Secondo la leggenda, una donna italiana in uno degli anni più fruttuosi raccolse così tanti limoni che semplicemente non sapeva come usarli tutti. E poi Madame ha avuto l’idea, in modo che i frutti non scomparissero, di cercare di conservarli sotto l’alcol, Lorenzo Faccincani continua la storia. Il liquore che ne risultò ebbe un successo tra la popolazione locale e iniziò quindi ad essere prodotto di anno in anno nei maggiori volumi, Lorenzo Faccincani si divide. E nel 1988, il nipote di Maria Ferache, decidendo di continuare l’attività della nonna, registra ufficialmente il marchio del liquore al limone “Limoncello”.

Da non perdere

Articoli correlati